READING BIKE TEA - I^ Edizione

READING BIKE TEA - I^ Edizione

Come già peannunciato, si è tenuto sabato 28 settembre 2019, alle ore 16:00, presso il Caffè Minerva di San Donato Milanese, il Reading Bike Tea, evento sponsorizzato da Bicipolitana Network, in collaborazione con il Circolo Letterario 6x4


Nel corso del pomeriggio, i due bravissimi lettori Pinuccia Caironi e Marco Delugan, accompagnati dalle tastiere di Vittorio Rinaldi,  si sono avvicendati al microfono , interpretando per i numerosi ospiti intervenuti, racconti e poesie legati alla bicicletta, tratti dalle raccolte "Ruote Tra le Righe e "La Penna e la Bici", a cura del Bicicletterario, l'unico premio letterario dedicato alla bici al mondo (Edizioni Caramanica Editore).  La storia di questo evento nasce da lontano, dal giorno in cui Bicipolitana Network si è gemellata con il Bicicletterario.

Tutti i retroscena di questo gemellaggio e il perchè di questo evento sono raccontati  nell'articolo: #ReadingBikeTea al Caffè Minerva

Ma andiamo con ordine: le letture sono state precedute da una intervista di Flavio Mantovani, di Bicipolitana Network, al professor Paolo Di Stefano, giornalista del Corriere della Sera, accreditato come cronista "di costume" al seguito del Giro d'Italia e autore del libro "La Catastròfa: Marcinelle 8 agosto 1956", pubblicato da Sellerio. Il libro racconta del disastro di Marcinelle, appunto, quando un incendio sviluppatosi in una miniera di carbone in Belgio uccise 275 minatori, di cui 136 immigrati italiani.

READING BIKE TEA - I^ Edizione

I due temi, quello del Giro d'Italia e del disastro di Marcinelle, sono solo apparentemente slegati: in realtà, all'interno Giro d'Italia del 2006, e cioè a 50 anni esatti dalla tragedia, è stata creata una tappa "estera" del Giro, appunto a Marcinelle, per commemorare il triste evento. Attraverso il racconto di Di Stefano, insomma, il pubblico è venuto a conoscenza di alcuni aspetti del mondo che ruota intorno a questo evento sportivo.
 

Esiste poi una specie di "filo rosso" che lega il racconto di Di Stefano e quanto pubblicato dal Bicicletterario ed è, appunto, la bicicletta, come mezzo di libertà, di riscatto, e il rapporto che gli appassionati delle due ruote intrattengono con la propria bici, rapporto che, portato agli estremi, ricorda il rapporto tra uomo e donna.

READING BIKE TEA - I^ Edizione

A conclusione della giornata, gli ospiti hanno potuto gustare, come promesso, un ottimo tè, offerto da Bicipolitana Network, e dei biscotti, offerti dal Caffè Minerva. La giornata si è quindi trasformata in una occasione conviviale, in cui scambiare quattro chiacchiere e conoscersi.

In conclusione, ci preme sottolineare il carattere unico di questa iniziativa, che ci auguriamo possa ripetersi anche nel futuro.

TUTTE LE FOTO DELL' EVENTO
 

READING BIKE TEA - I^ Edizione

Per tutti coloro che non hanno potuto partecipare, abbiamo registrato il podcast, che potete ascoltare qui sotto. E' un podcast, che vi consigliamo di ascoltare. Sin dal primo ascolto, dalle prime letture della bravissima Pinuccia  Caironi e del bravissimo Marco Delugan, accompagnati dal tappeto di suoni ed effetti abilmente suonati dal tastierista Vittorio Rinaldi, sarete catapultati nei racconti, come se si stessero vivendo in quel momento. La loro interpretazione vi farà calare nella storia, come se stese accadendo in quel momento. Si, sono riusciti a dare anima ai racconti, dare una nuova vita al Bicicletterario.

PODCAST



 

Circolo Letterario 6x4 - Piera Scudeletti
Fotografia di Luigi Sarzi Amadè, Fabrizio Cremonesi, Vito De Benedettis
Podcast - Fabrizio Cremonesi

 


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail