Incentivare l’uso della bicicletta nelle città aiuta ad essere più felici e più sani.

 

Noi di Bicipolitana Network abbiamo coniato una nuova parola, il nostro hashtag è #FELICITTÀ

Molti studi sono stati effettuati, e grande è il benessere psicofisico del “popolo che pedala e si muove all’aria aperta, anziché dentro un mezzo di trasposto chiuso. Pedalare alla luce naturale, indifferentemente dalle condizioni meteo, a tutte le ore e a tutte le stagioni ci consente di arrivare in modo più veloce alla nostra destinazione.

In una città chi pedala si muove – paradossalmente – più velocemente delle automobili, non ha lo stress del traffico e delle code ed è soprattutto un promotore di un nuovo modo di concepire e vivere la città.

Noi di Bicipolitana Network, abbiamo coniato questa nuova parola, il nostro hashtag è #Felicittà.

Le nostre amministrazioni comunali, chi ci governa ha timore, paura di perdere consenso togliendo dei posti auto. Eppure studi e ricerche sono concordi con la nostra teoria. La bicicletta è in grado di dare una svolta, di dare un nuovo grande impulso all’economia, togliendo un posto auto ogni 250 metri abbiamo la possibilità di poter parcheggiare in sicurezza vicino agli esercizi commerciali ben 40 biciclette. Capite il potenziale ? 4 auto occupano il posto di 40 biciclette. Questo vuol dire che con questo modo nuovo di caoncepire la città potenzialmente negli esercizi commerciali a fare shopping possono entrare 40 persone anziché 4.

E’ proprio la facilità di parcheggio, il posizionamento delle rastrelliere, ogni 250 metri che consente lo sviluppo della #bikeconomy del consumo al #kilometroZer0 e favorisce l’economia locale facendo girare i soldi vicino a noi.

Finanziando la piccola industria locale anziché le grandi catene e i grandi del petrolio. L’uso della bici non produce come sapete polveri sottili, la qualità della vita nelle città è superiore.

Uno studio ha calcolato che nella città americana di Portland, dove l’uso dell’automobile è inferiore del 20% rispetto ad altre città americane e viene incentivato per gli spostamenti in città l’utilizzo della bicicletta, ci sia stato un incremento di ben 800 milioni di dollari all’economia locale. A Portland, in Oregon, l’amministrazione ha fatto costruire collegamenti per bici tra diversi quartieri e zone della città, permettendo ai ciclisti di spostarsi senza incontrare traffico automobilistico di alcun tipo.

E ai cittadini meno abbienti lo Stato offre una bici low-cost con tanto di pompa, lucchetto, mappe e kit antipioggia. ( E’ quello che noi di Bicipolitana Network stiamo portando avanti con il progetto #BikePoint e #FiumeVerde )
Ecco perché, dunque, oltre al benessere e alla salute, alla limitazione delle emissioni inquinanti e all’occupazione dello spazio pubblico, utilizzare una bicicletta anziché un’auto rende anche, notevolmente più ricca la nostra economia locale.

Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint

Facebooktwitter